Visualizzazione di 1-12 di 74 risultati


Costumi nuoto

Sono migliaia le persone che decidono di dedicarsi al nuoto, c’è chi lo fa per passione, chi invece per tenersi in forma, qualcuno anche come terapia per riprendersi da un infortunio o per contrastare il dolore alla schiena e alle articolazioni. Uno sport che fa bene alla salute, oltre ad essere veramente completo.

Non è certo un caso se si tratta di uno degli sport consigliati anche per i bambini, per allenare il fisico e per il migliore sviluppo muscolare. I vantaggi che offre lo sport sono veramente tanti e riguardano tutte le età, considerando anche che sono veramente tante le discipline agonistiche e non che si possono svolgere in piscina, come la pallanuoto, il nuoto sincronizzato acquagym e molte altre ancora.

Ognuna di queste attività richiede l’utilizzo di uno dei costumi nuoto. Per la scelta il consiglio è quello di affidarsi innanzitutto ai migliori marchi del settore, oltre che alla ricerca di prodotti di altissima qualità, che devono essere resistenti, non devono irritare la pelle e soprattutto essere perfettamenti aderenti ma non limitare i movimenti.

Costumi da gara nuoto: le tipologie

R-Sub propone una selezione di costumi nuoto, tra le migliori del mercato. La prima distinzione che si può compiere è tra i costumi da uomo e quelli da donna. In effetti per le donne la scelta non è molto semplice. Una decisione che dovrebbe essere presa in base a quelli che sono gli obiettivi che si vogliono raggiungere.

In linea generale il costume da gara è intero e i vari modelli si differenziano tra di loro a seconda di quella che è la sgambatura dello stesso. Quest’ultima può essere:

  • alta: slancia, rendendo la gambata più performante;

  • media: un compromesso tra gli altri due modelli;

  • bassa: ideale se si vogliono coprire alcune parti del corpo che piacciono meno.

Invece per quello che riguarda la scollatura, può essere:

  • a V: lascia maggiore libertà sul petto;

  • dritta: copre tutta la fascia alta del corpo e lascia molto movimento alle braccia;

  • rotonda: un compromesso tra le due precedenti.

Le spalline sul dorso:

  • Y: offrono maggiore sostegno al petto, non impedendo il movimento delle spalle;

  • X: flessibile e modellabile sul dorso aderisce bene alla parte superiore del busto;

  • U: lascia il dorso scoperto.

Buona parte della scelta dipende dalla prestazione che può far tendere una persona a scegliere un prodotto piuttosto che un altro. In altri casi, la scelta dipende anche dal gusto prettamente personale di chi acquista il prodotto.

Ma quello che incide maggiormente sulla scelta del costume nuoto, esattamente come succede con le mute subacquee, è il tessuto. I costumi da gara possono essere in fibre di carbonio o in tessuti super resistenti al cloro. Altro materiale di alta qualità è la lycra che offre una grande flessibilità.

Infine è importante scegliere la taglia giusta tenendo presente che il tessuto a contatto con il cloro tende ad allentarsi.

Uomo

Per gli uomini la scelta si rivela molto meno difficile di quella che attende le donne, anche se i principi da applicare sono gli stessi. Innanzitutto occorre avere bene in mente i risultati che si vogliono ottenere, andando a scegliere costumi che possono essere più o meno performanti.

Un costume nuoto, proprio come gli occhialini deve essere performante e offrire la massima vestibilità o comunque comodità, oltre ovviamente, rispettare il gusto personale del nuotatore. Uno dei primissimi elementi da valutare è l’aderenza del costume al fisico, per impedire che si vadano a formare delle bolle d’acqua che potrebbe incidere sulla performance.

3 sono i modelli tra cui scegliere:

  • slip: modello molto diffuso soprattutto per gli allenamenti. Sono molto comodi e in genere poco propensi a far insorgere irritazioni. La copertura minima permette di avere un ottimo slancio;

  • shorts: modello intermedio, molto comodo e piacevole durante la durata. Offre una grande libertà di movimento;

  • jammer: un modello molto in voga negli ultimi anni, soprattutto tra i professionisti per via di un’ottima resa. Questo costume offre una copertura molto più ampia. Uno dei vantaggi è quello della compressione muscolare che va ad esercitare sul corpo mentre si nuota, per una maggiore idrodinamicità. L’attrito si riduce e offre un altissimo livello di performance.

Costumi nuoto professionale: come scegliere

R-Sub propone una serie di prodotti per gli sport d’acqua e i costumi nuoto sono solo uno degli accessori indispensabili, tra cui è possibile trovare anche: computer subacquei, erogatori subacquei, torce sub, maschere sub, mute, pinne.

Per ognuno di questi prodotti è indispensabile saper scegliere. Questo è possibile innanzitutto senza dimenticare l’obiettivo che si vuole raggiungere, inoltre andando ad analizzare alcune delle caratteristiche essenziali del prodotto. Andando ad analizzare i costumi nuoto essi dovrebbero avere le cuciture di tipo incrociato, le uniche che sono in grado di offrire le massime prestazioni senza ostacolare il passaggio dell’acqua.

Inoltre le cuciture dovrebbero essere invisibili all’occhio e in genere sono presenti lungo le gambe per sostenere la muscolatura al meglio. Non a caso altro elemento importante è la compressione muscolare, che dovrebbe essere in grado di migliorare e facilitare l’eliminazione dell’acido lattico, offrendo maggior sostegno ai muscoli.

Il costume non deve assorbire acqua, deve essere dunque idrorepellente, per offrire maggiore velocità in piscina. Un costume di questo genere pesa molto meno e non influisce sulla prestazione del nuotatore.

Ci sono infine i rivestimenti aggiuntivi che sono utilizzati da alcuni costumi da gara. Essi possono essere intrecci o gabbie in filamento di carbonio che comunque non influisce sul peso dell’indumento, ma offre maggiore sostegno alla muscolatura del torace e delle gambe.

0
    0
    Il tuo carrello
    il tuo carrello è vuotoRitorna allo shop